NEL NUOVO MODELLO GRAVEL ARCADEX C’È L’INCONTRO FRA IL DESIDERIO DI CONTATTO CON LA NATURA ED IL PIACERE DELLA PEDALATA CHE FA PARTE DEL DNA BIANCHI. IL RISULTATO È UN’ESPERIENZA SU DUE RUOTE PENSATA SU MISURA SUL CICLISTA GRAVEL DI OGGI. IL TELAIO IN FIBRA DI CARBONIO È INCREDIBILMENTE REATTIVO ALLA GUIDA. BASTA INIZIARE A SPINGERE SUI PEDALI PER CAPIRE DOVE ARCADEX POSSA SPINGERSI, CHE SI TRATTI DI ESPLORARE O DI ASSECONDARE IL GUSTO DELLA COMPETIZIONE. ARCADEX PRENDE LA VELOCITÀ E L’ESTETICA TIPICHE DI UNA BICI DA STRADA E LE PORTA AL DI FUORI DELLA STRISCIA DI ASFALTO.